Age of Mythology Wiki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 
Age of Mythology
Sviluppo: Ensemble Studios
Pubblicazione: Microsoft Game Studios
Data pubblicazione: 1 novembre 2002
Genere: Strategia in tempo reale
Tema: Mitologia
Modalità di gioco: Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma: Microsoft Windows, Mac OS X
Supporto: CD (2)
Requisiti sistema: Windows: 98/2000/XP/Vista/Seven
Processore: 450 MHz
RAM: 128MB
Scheda video: 16 MB
Spazio nell'HD: 1,5 GB
Periferiche di input: Mouse, tastiera
Espansioni: The Titans
 

Age of Mythology è un videogioco di strategia in tempo reale, datato 2002 nel quale bisogna riuscire a sconfiggere le civiltà rivali. È stato sviluppato dalla Ensemble Studios e pubblicato dalla Microsoft, come la serie di Age of Empires, da cui eredita molte caratteristiche. A differenza dei precedenti titoli Age of, l'ambientazione unisce elementi storici a elementi fantastici, ispirati alla mitologia dei popoli rappresentati nel gioco (divinità e creature soprannaturali).

Del gioco è stata pubblicata una sola espansione, The Titans. Gioco originale e espansione sono stati pubblicati anche insieme, come Age of Mythology Gold Edition.

Indice

[nascondi]
  • 1 Trama
  • 2 Modalità di gioco
    • 2.1 Civiltà
      • 2.1.1 I Greci
      • 2.1.2 I Nordici
      • 2.1.3 Gli Egizi
    • 2.2 Risorse
  • 3 Collegamenti esterni

 

Trama

Per il giocatore singolo è presente una sola campagna di 32 livelli, il cui protagonista è Arkantos, un eroe di Atlantide. Gli abitanti di Atlantide appartengono alla civiltà greca, ma nel corso della campagna Arkantos guiderà anche armate egizie e nordiche. Infatti, dopo aver partecipato alla guerra di Troia, intraprende un viaggio che lo porta prima in Egitto, poi in Scandinavia, infine nuovamente ad Atlantide, all'inseguimento di Gargarensis, un ciclope che ha intenzione di liberare il Titano Crono dagli inferi. Alcune missioni si svolgono proprio negli inferi stessi, rappresentati come caverne oscure con fiumi di lava.

 

Modalità di gioco

Il gioco in single-player si svolge sia tramite la campagna suddetta sia tramite le classiche mappe contro uno o più giocatori controllati dal computer, creando squadre di alleati o di nemici tramite semplici menù a tendina. La sezione multi-player è svolta secondo le stesse mappe, analogamente con le alleanze scelte a priori o in gioco. Disponibili sia modalità on-line sia in rete locale (un computer fa da server di gioco, può essere quello di un giocatore o solo di un osservatore).

La struttura generale di gioco è molto simile a quella dei precedenti Age of Empires, con molte aggiunte, oltre all'introduzione nella serie della grafica tridimensionale. L'edificio fondamentale è sempre il centro città, in grado di produrre i cittadini (le unità da lavoro) e di progredire attraverso le quattro ere, che qui prendono il nome di età arcaica, classica, eroica e mitica. Tuttavia non è possibile costruire centri città ovunque, ma solo in alcuni punti prefissati dell'area di gioco (insediamenti). I centri città aumentano anche la popolazione, ovvero il numero massimo di unità che si possono avere in gioco; anche le case aumentano la popolazione ma se ne possono possedere in numero limitato, perciò diventa importante occupare gli insediamenti. Il controllo di tutti gli insediamenti è anche uno dei modi per vincere una partita standard, assieme alla distruzione dei nemici e al possesso di una meraviglia, edificio dalla costruzione molto lenta e costosa.

A inizio partita, oltre alla propria civiltà, si sceglie la propria divinità protettrice principale tra tre disponibili (ad es. per i Greci sono Zeus, Ade e Poseidone). Ogni divinità conferisce alcuni differenti vantaggi, tra cui un potere divino, un'abilità speciale che può essere utilizzata una sola volta quando si desidera. Ad ogni nuova era raggiunta, oltre ad ottenere nuove unità, edifici e tecnologie, si sceglie un'altra divinità minore che conferisce un altro potere divino sempre più potente. La divinità scelta determina inoltre un nuovo tipo di unità mitica che può essere reclutata presso i propri templi. Le unità mitiche sono le creature mitologiche come minotauri e centauri, in genere molto potenti e dotate di un'abilità speciale che usano automaticamente quando possono. Esistono anche unità mitiche acquatiche e volanti.

Il grosso dell'esercito è formato comunque da unità realistiche dell'antichità, tra cui fanteria, cavalleria, macchine d'assedio e navi, con il supporto di edifici difensivi (mura e fortezze). Molte unità e anche alcuni edifici differiscono funzionalmente, oltre che esteticamente, da una civiltà all'altra. Tutte le civiltà possono inoltre possedere degli eroi, unità piuttosto forti dall'aspetto leggermente luminescente, sempre dotate di bonus contro le unità mitiche. Solo gli eroi inoltre possono raccogliere le reliquie, rari oggetti che conferiscono vari tipi di bonus al giocatore. Nella campagna a giocatore singolo gli eroi sono i protagonisti e hanno anche la capacità di resuscitare.

 

Civiltà

È possibile controllare tre civilità:

  • Greci
  • Nordici
  • Egizi

Ciascun popolo può scegliere tra tre divinità primarie, che conferiscono caratteristiche e poteri leggermente diversi.

 

I Greci

  • hanno molti esploratori (cavalleria Kataskopos, unità Pegaso ecc.)
  • possiedono le più potenti unità umane, ma sono più costose
  • guadagnano favore degli Dei quando ai cittadini viene ordinato di pregare al tempio
  • è disponibile solo un limitato numero di eroi (5)

 

I Nordici

  • i raccoglitori e i nani usano punti mobili per depositare le risorse, senza dover ritornare al centro città
  • il favore viene ottenuto uccidendo nemici ed equipaggiando gli Hersir, eroi nordici;
  • i raccoglitori e i nani possono essere in ogni momento convertiti in ulfsark (soldati semplici)
  • è possibile creare numerose unità eroiche
  • i fanti si occupano della costruzione di edifici

 

Gli Egizi

  • le costruzioni più comuni sono gratuite o costano esclusivamente oro.
  • i faraoni possono potenziare gli edifici rendendo più veloce l'addestramento di unità, lo sviluppo di potenziamenti e la raccolta di risorse.
  • i mercenari sono disponinibili in tutti i centro città, ma muoiono in 10-15 secondi anche se non uccisi.
  • le navi da pesca possono costruire porti, obelischi e fari (solo sulle rive).
  • il favore viene guadagnato costruendo monumenti.
  • le uniche unità eroiche sono il faraone e i sacerdoti.
  • il faraone ha il potere di guarire le unità e se muore viene eletto un nuovo faraone dopo poco tempo, ogni volta che si sale di civiltà le sue statistiche (attacco, difesa...) salgono.

 

Risorse

Le tre risorse fondamentali in Age of Mythology sono:

Cibo
Il cibo può essere guadagnato tramite: la caccia, la raccolta, l'agricoltura, la pesca o l'allevamento.
Legname
Il legname viene accumulato tramite l'abbattimento degli alberi.
Oro
L'oro viene estratto da tutte le civiltà tramite le miniere. Si può ricavare anche mandando carovane dai mercati ai centri città propri o alleati.

Le tre risorse possono essere anche comprate e vendute al mercato.

Favore degli Dei
Il favore degli Dei si può ottenere tramite la costruzione di speciali monumenti (Egiziani), il combattimento (Nordici), e mandando a pregare al tempio gli abitanti (Greci). Viene speso per ottenere tutte le unità e le tecnologie di tipo soprannaturale; le unità mitiche richiedono favore per essere costruite, a differenza dei comuni soldati umani.
______________________________________________________________________

Age of Mythology: The Titans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Age of Mythology: The Titans

Immagine del gioco
Sviluppo: Ensemble Studios
Pubblicazione: Microsoft Game Studios
Serie: Age of Mythology
Data pubblicazione: 30 settembre, 2003
Genere: Strategia in tempo reale
Tema: Mitologia
Modalità di gioco: Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma: Microsoft Windows
Requisiti sistema: Windows: 98/2000/XP/Vista/Seven
Processore: 450 MHz
RAM: 128MB
Scheda video: 16 MB
Spazio nell'HD: 450 MB
Periferiche di input: Mouse, Tastiera

Age of Mythology: The Titans è un videogioco di strategia in tempo reale. Si tratta di un'espansione di Age of Mythology sviluppata dagli Ensemble Studios e rilasciata nel settembre del 2003.

L'espansione aggiunge una quarta civiltà al gioco, gli Atlantidei, 3 nuove divinità, più molte altre nuove unità, costruzioni e poteri divini. Esso include anche molte nuove caratteristiche, come la coda automatica (permette di addestrare tante unità quante sono le risorse che lo permettono) e l'abilità di evocare un Titano, un essere potente, gigantesco e simile ad un Dio che è poi il punto focale dell'espansione.

Indice

[nascondi]
  • 1 Nuove Caratteristiche
  • 2 Divinità aggiunte
  • 3 Voci correlate
  • 4 Collegamenti esterni

Nuove Caratteristiche

  • Atlantidei

La Civiltà aggiunta di Atlantide è abbastanza diversa dalle altre, a causa della concentrazione nella mitologia e nei poteri magici, inclusi:

    • Mancanza di unità eroiche specifiche.
    • L'abilità di avere un numero arbitrario di eroi convertendo qualsiasi unità cittadino in eroe (a seconda delle risorse disponibili)
    • La possibilità di addestrare Titani, creature mitologiche che hanno il particolare di avere molta più forza offensiva di altre unità.
    • L'abilità di costruire Oracoli, che sono unità scout che non possono vedere molto lontano (inizialmente) ma se lasciati fermi aumentano progressivamente il loro campo visivo.
    • L'Abilità di costruire centri città dalle prime ere del gioco.
    • Con il culto di Crono si ha l'abilità di smantellare gli edifici per farli ricostruire(senza abitante)nel luogo selezionato.
    • Con il culto di Urano si ha l'abilità di costruire "Passaggi del cielo", che permettono il trasporto istantaneo di persone in altri "Passaggi del cielo" del giocatore presenti sulla mappa.
    • Con il culto di Gaia si può far crescere una selva attorno alle costruzioni per prevenirle dai nemici e per rigenerare i danni subiti.
    • L'Abilità di utilizzare certi poteri divini molte volte durante il gioco.

I Cittadini Atlantidei sono molto più produttivi delle controparti greche, nordiche o egiziane, richiedono 125 di cibo e 25 di legname per essere prodotti e costano 3 unità di popolazione ognuno. Sono anche più lenti quando vengono addestrati e più lenti come velocità di spostamento. Caratteristica importante a livello strategico, che li differenzia ulteriormente dalle altre civiltà, è l'assenza di centri di raccolta, convertiti e riuniti sotto il nome di "Gilda economica" per i potenziamenti disponibili. Gli Atlantidei guadagnano i favori attraverso i centri città. Più centri città hanno più velocemente guadagnano i favori divini.

  • Nuovi tipi di mappe casuali: Palude, Altopiano, Tundra, Isole, Megalopoli, Landa sconosciuta
  • Nuove personalità IA per le partite nelle mappe casuali : Standard, Casuale, Aggressivo, Conquistatore, Costruttore, Protettore, Difensore
  • Nuovi miglioramenti per le civiltà esistenti:(Greca, Nordica e Egiziana).
  • Nuova unità: il titano.

Divinità aggiunte

Le Divinità Atlantidee principali sono:

  • Gaia
  • Crono
  • Urano

Le Divinità minori sono:

  • Età Classica:
    • Leto
    • Oceanus
    • Prometheus
  • Età Eroica:
    • Iperione
    • Rea
    • Theia
  • Età Mitica:
    • Atlas
    • Ecate
    • Helios
 

Ultime dal Forum

Quale civiltà usi di più?

Greci - 38%
Nordici - 21.3%
Egizi - 20.8%
Atlantidei - 19.9%

Voti Totali: 418
Il sondaggio è finito il: 24 Gen 2014 - 00:00